Il calore del sangue

A vent’anni qualcuno fa irruzione nelle nostre vite. Si, uno sconosciuto, esuberate e alato, radioso che ci accende il sangue, ci devasta la vita e se ne va, svanisce. Ma io voglio farlo rivivere quello sconosciuto… [Irene N.]
Arriva a vent’anni, ma anche a trenta, quaranta, cinquanta….quasi uno sconosciuto, ti scalda il cuore, fa crollare le difese…e ci devasta la vita andando via, per sempre. Voglio farlo rivivere…vorrei farti rivivere, ma come?
E mi manchi. E ti penso.
Maria Rosaria

Lascia un commento