Ovunque proteggi

Perchè “Ovunque proteggi”?

Una domenica notte, un sms:
“Non dormo, ho gli occhi aperti per te.
Guardo fuori e guardo intorno.
Com’è gonfia la strada
di polvere e vento nel viale del ritorno
….
E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l’incanto.
L’incanto di te…
di te vicino a me….”
[Ovunque proteggi – Vinicio Capossela – 2006]

Da allora la nostra canzone, la nostra “seconda” canzone. Seconda solo in termini temporali. Ma sicuramente la più amata, la più sentita, più volte “riproposta” in vari sms. La suoneria del mio cellulare dopo quel…15 maggio. Quante volte ascoltata e fatta ascoltare in quei cinque mesi.

Maria Rosaria

Lascia un commento